Debiti Tributari del Contribuente Defunto

Debiti Tributari del Contribuente Defunto

Debiti tributari del de cuius come vengono riparti fra i coeredi?

I debiti tributari del contribuente defunto vengono ripartiti pro quota fra i coeredi. La regola trova fondamento negli artt. 752, 754 e 1295 del codice civile.

L’art. 752 c.c. stabilisce che i coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti ereditari in proporzione delle loro quote, salvo il caso in cui il testatore abbia disposto diversamente.

Supponiamo che Tizio è creditore di Caio per euro 1000. Caio all’improvviso muore, lasciando eredi i figli Mevio e Sempronio. Entrambi rispondono del debito di 1000 nei confronti di Tizio, ma ciascuno in proporzione alla propria quota. In altre parole non vi è solidarietà fra i coeredi. Quindi, Tizio dovrà escutere entrambi gli eredi in proporzione alla quota ereditaria ottenuta. Ovviamente sarà necessario che ognuno degli eredi abbia accettato l’eredità lasciata del padre. In caso contrario, Tizio non potrà agire nei confronti di quest’ultimi.

Che cosa accade se i debiti lasciati dal padre hanno natura tributaria? Valgono gli stessi principi oppure potrà troverà applicazione il principio di solidarietà?

La regola della ripartizione pro quota vale anche per i debiti tributari tranne il caso in cui il de cuius abbia disposto diversamente. Tale principio è stato ribadito dalla suprema corte fra cui la sentenza n. 22426 del 2014 emessa dalla V sezione civile della Corte di Cassazione. In particolare la Corte ha ribadito il principio secondo cui in mancanza di specifiche norme i debiti ereditari vanno ripartiti pro quota anche quando si tratta di debito tributario. Tutto ciò in ossequio al principio generale stabilito dagli artt. 752, 1295 del codice civile.

Naturalmente la regola vale tutte le volte in cui non vi sono delle norme speciali che derogano alla disciplina generale del codice civile italiano. Come detto per agire nei confronti del chiamato all’eredità è necessario che questi abbia già accettato la stessa, acquistando lo status di erede, in caso contrario alcuna pretesa potrà essere vantata.

Se hai necessità di rintracciare gli eredi del tuo debitore puoi richiedere una visura eredi. Invece, per sapere se i chiamati all’eredità hanno accettato puoi richiedere una visura per appurare l’eventuale accettazione di eredità.

Per qualunque dubbio o per contribuire alla discussione lascia un commento o chiedi un parere legale.

  • Rintraccio Eredi
    • Rintraccio Eredi
    •  99,00 IVA esclusa
    • Scegli
  • Rintraccio Pensione
    • -13%
      Rintraccio Pensione
    •  44,90  38,90 IVA esclusa
    • Scegli
  • Rintraccio Veicoli Intestati
    • Rintraccio Veicoli Intestati
    •  32,50 IVA esclusa
    • Scegli

Lascia un commento

Chiudi il menu

Servizio Clienti

Ti chiamiamo noi

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter subito un codice

Iscriviti

Ci siamo quasi ... Controlla la tua email per confermare l'iscrizione.